Perchè la lavatrice non carica l’acqua?

di

la lavatrice non riesce a caricare l’acqua

Quando la lavatrice non riesce a caricare l’acqua per avviare il ciclo di lavaggio bisogna cercare di capire la causa e spesso si tratta di qualcosa di davvero banale che può essere risolto in pochi minuti, basta solo un pò di buona volontà e qualche arnese che un pò tutti abbiamo in casa nella cassetta degli attrezzi. Cercare di sistemare il problema in autonomia è molto più economico che chiamare un tecnico o un idraulico.

Indice

Controlla il tubo di carico dell’acqua

Controllare il tubo di carico dell’acqua che va dalla lavatrice al rubinetto. Ovviamente controlla anche che il rubinetto sia completamente aperto, altrimenti hai già risolto il problema. Il tubo potrebbe essere piegato o schiacciato dietro la lavatrice. Se lo trovi in queste condizioni basterà raddrizzarlo e il gioco è fatto, prova se adesso la lavatrice riesce a caricare l’acqua per il lavaggio.

Controlla il filtro in ingresso

Un motivo comune per il mancato riempimento d’acqua  di una lavatrice è l’intasamento del filtro di carico dell’acqua. Chiudi il rubinetto dell’acqua, scollega la lavatrice dall’alimentazione elettrica e dal rubinetto e poi scollega il tubo dal retro dell'elettrodomestico. Dove è collegato il tubo è l’ingresso della valvola di carico dell’acqua e lì si trova solitamente un filtro che spesso si riempie di piccoli detriti provenienti dall’acquedotto. In questo caso basta pulirlo, ricollegare il tutto e provare se il problema è stato risolto.

Flusso d’acqua scarso

Flusso d’acqua scarso

Se già dal rubinetto al muro l’acqua viene fuori con un flusso non sufficiente ad entrare nella lavatrice allora il problema si trova nell’impianto idraulico domestico e quindi dovrai contattare un idraulico per individuare e risolvere il problema.

Controllare il pressostato

Andando un pò più nel tecnico, la lavatrice potrebbe non caricare l’acqua se il pressostato (l’interruttore che misura la quantità d’acqua all’interno del cestello) si è bloccato. Normalmente è un “aggeggio” collegato con un tubicino di gomma alla vasca della lavatrice e fornisce il consenso alla centralina per attivare e disattivare il caricamento dell’acqua. Controllare il buon funzionamento del pressostato non è alla portata di tutti e soprattutto si tratta di un dispositivo sotto tensione quindi è pericolosissimo metterci le mani se non si sa cosa si sta facendo.

Controllare la valvola di carico dell'acqua

Controllare la valvola di carico dell'acqua

Se il filtro di ingresso è pulito e il tubo dell’acqua in ingresso non è schiacciato, è necessario controllare la valvola elettrica di ingresso dell'acqua. Anche questa è una operazione che richiede una certa esperienza tecnica e si ha a che fare con parti elettromeccaniche della lavatrice sottoposte a tensione elettrica, quindi è molto pericoloso per chi non sa dove sta mettendo le mani.

In pratica, l’elettrovalvola di ingresso dell’acqua apre e chiude il passaggio dell’acqua proprio come se fosse un rubinetto ed è comandata dalla centralina elettronica della lavatrice. Potrebbe essere la valvola guasta o difettosa oppure potrebbe essere che la centralina non fornisce alla valvola il giusto segnale elettrico di apertura e chiusura. In questo caso è meglio contattare un bravo tecnico che provvederà alla sua eventuale sostituzione.