Giochi Montessori: Giochi Educativi e Stimolanti per Bambini

di

Ogni volta che si deve fare un regalo ad un bambino, la prima domanda che viene in mente (soprattutto ai genitori) è: "Quale gioco intelligente per bambini posso regalare?" Eh sì, perchè l'obiettivo di tutti gli adulti è quello di regalare un giocattolo che sia al tempo stesso divertente e stimolante per il bambino, che lo aiuti a sviluppare al meglio le proprie capacità. Molti atingono idee online facendo ricerche specifiche come "giochi intelligenti", o "giochi stimolanti" o "giochi crescita bambino", ma la realtà è che ogni bambino ha il proprio modo di approcciarsi alle novità, agli stimoli e ai diversi giochi.

Tuttavia, nell'infinito mondo dei giocattoli per bambini, uno spazio sempre più imporante se lo ritagliano i giochi Montessori. Costruzioni, cubi, collage in legno, stoffe e tessuti sono solo alcuni esempi. Piacciono ai bimbi di ogni età, perché imparano divertendosi. A differenza di comuni giocattoli, potenziano maggiormente le facoltà cognitive e motorie. Lo confermano gli esperti e i dottori in pedagogia.

giochi montessori bambini

Indice

Cosa sono i giochi Montessori?

I giochi Montessori rappresentano dunque uno strumento educativo-didattico, che seguono secondo i principi dell’omonimo metodo, che deve il nome all’illustre Maria Montessori. Collaborazione, autodisciplina e libertà anche di sbagliare: non sono semplici parole e suggerimenti, ma i tre pilastri fondamentali del metodo Montessori.

Il bambino cresce, impara e sceglie, in base alle sue esigenze, senza imposizioni o obblighi; i giochi Montessori sono pensati proprio ad agevolare il bambino in queste attività. La mamma e il papà, dovranno impegnarsi a ridurre al minimo la loro presenza "invadente", lasciando che sia il bambino ad esprimere le proprie necessità e le proprie preferenze.

Come organizzare i giochi Montessori in casa

Il metodo Montessori può essere applicato ovunque, sia in casa, che a scuola, che dai nonni. Per quanto riguarda l'ambito familiare, applicare il metodo Montessori inizialmente può sembrare impegnativo, soprattutto per i genitori più "presenti", ma la cosa principale da fare è quella di lasciare che il proprio bambino tenti e riprovi, sbagli e impari, tramite l’esperienza diretta; i piccoli devono osservare, sperimentare, maneggiare oggetti, commettendo errori e poi, infine, raggiungere il traguardo da soli. Una volta raggiunto il traguardo spesso accade che sono loro stessi a mostrare, con soddisfazione, ai genitori il risultato raggiunto.

Come già detto, i principi fondamentali di questo metodo sono: la collaborazione, l'autodisciplina e la libertà. Questi principi possono avere modo di essere supportati anche in casa; il genitore, infatti, può fare in modo che tutta la casa sia a misura del bimbo: trasformarla in un luogo di scoperta, scegliendo complementi d’arredo adatti e rendi tutti gli ambienti domestici funzionali, colmi di stimoli per il tuo piccolo.

Applicare tutto, nei fatti, è più facile di quanto si possa pensare; un primo passo può essere quello di applicare quel prime utili linee guida su come applicare il Metodo Montessori nella propria casa:

  • Un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto. L’ordine è una priorità. Il bimbo, anche in tenera età, impara a riporre gli oggetti nei recipienti, contenitori appositi. Gli scaffali bassi sono ideali in tal senso: devono essere stabili e ben affissi al muro, ovviamente su misura e all’altezza del bambino. Persino, i più piccini, piano piano, gattonando, possono vedere i propri giochi e prenderli da soli;
  • Meno è meglio. Gli inglesi direbbero: "Less is more". Pochi giochi, ma buoni: riempire casa di trenini, bambole e balocchi di ogni tipo induce il bimbo a distarsi, perdere interesse e attenzione. Per divertirsi, basta poco, in fondo. Nessuno ha bisogno di mille possibilità superflue accumulate in un unico posto. Generalmente, già un insieme di 5-6 giochi che interessino diverse attività del bambino sono sufficienti per aiutarlo nella crescita con attività educative, in base solo ai suoi reali interessi ed esigenze;
  • Materiali di recupero ed elementi naturali. Stoffe, carta, bastoncini di legno, tappi di sughero e poi acqua, sabbia, ecco alcuni giochi Montessoriani. I bambini devono svolgere attività pratiche. Per farlo, sono necessari anche oggetti comuni, semplici, legati alla vita quotidiana e alle abitudini domestiche. Sul mercato sono anche disponibili materiali montessoriani specifici, adoperati per lo più a scuola.

Giochi Montessori: regali per Natale

I giochi Montessori si rivelano dunque uno straordinario mezzo educativo: aiutano i bimbi ad acquisire maggiore indipendenza; insegnano a vivere. Al posto dei soliti balocchi, in alcuni casi, futili e dispendiosi, i giochi Montessori sono un perfetto regalo di Natale.

Il consiglio è di scegliere il gioco Montessori In base alle fasce d’età, alle esigenze e ai desideri del proprio piccolo: sono molteplici, diversi per tipologia, ma affini per gli obiettivi e gli scopi ludico-didattici. L’obiettivo è uno solo: rendere il bimbo autonomo, libero, aiutarlo nel percorso di crescita, senza imposizioni, ma con gioco e fantasia.

Nel caso si fosse a corto di idee eccone alcune, ottime, ad esempio, come regalo per Natale:

  • Il cestino dei tesori è un classico senza tempo: uno scrigno magico, colmo di oggetti di uso quotidiano e di ampolle di acqua e o sabbia. Il bimbo imparerà una lezione semplice, ma fondamentale ogni giorno: inizierà a esplorare il mondo, manipolando gli oggetti, per scoprire da solo le funzioni e le destinazioni d’uso;
  • L’alfabeto tattile: una serie di tavolette, sulle quali in rilievo sono incise le lettere. È uno dei giochi Montessori più celebri. Il bambino, seguendo con le dita le sagome delle lettere, impara a distinguerle: col tempo, associandole al suono corrispettivo, inizierà a da solo comporre le prime parole;
  • L’orto didattico: un vivaio colorato pieno di sorprese inaspettate. Il bambino si diverte, riconoscere gli odori, impara i nomi di fiori, piantine, frutti e ortaggi e se ne prende cura; osserva la vita dei piccoli insetti, come formiche e coccinelle.

Queste sono solo alcune idee regalo per bambini, basati sul Metodo Montessori ma con una semplice ricerca online è possibile trovare il regalo intelligente e interattivo giusto da regalare al proprio bambino per Natale!